Prima di partire è sempre cosa buona porre in essere dei controlli sanitari al fine di evitare di incorrere in brutte sorprese. Ecco di seguito una guida che spiega passo dopo passo tutto quello che c’è da sapere. Le Vaccinazioni, nei viaggi all’estero possono essere del tutto ristrette da normative legislative che esulano dalle leggi vigenti del Paese di partenza, e quindi quasi sempre ancor piu’ che consigliate, obbligatorie. Talvolta il programma vaccinale consigliato puo’ apparire troppo impegnativo. Ricordiamo che i vaccini vivi e/o attenuati possono venire praticati in modalita’ simultanea, o a distanza di poche settimane dalla prima inoculazione. La tipologia vaccinale degli inattivati o di frazioni antigeniche o anatossine, potranno essere somministrate contemporaneamente. Il viaggiatore Internazionale dovra’ mantenere alta la sorveglianza con semplici richiami. Vaccinazione contro la Febbre Gialla La febbre gialla e’ una grave malattia mortale trasmessa da una zanzara del genere Aedes. La febbre gialla e’ presente soprattutto in aree dell’Africa e dell’America del centro-sud. Puo’ essere semplicemente consigliata, ma puo’ anche essere resa in obbligo, anche per il solo transito attraverso il Paese colpito da una endemia. Pertanto, in caso di viaggi in queste aree del mondo, e’ buona norma assicurarsi presso il vostro medico e/o[...]

Read More about Viaggiare sicuri, ecco tutti i controlli sanitari da fare prima di partire per un viaggio

La libera circolazione delle merci all’interno dei confini dell’Europa è uno dei capisaldi dell’Unione, tuttavia può capitare di acquistare in viaggio beni che subiscono delle limitazioni. Discorso simile per i paesi Extraeuropei dove non sempre vige un sistema di norme unitario. Ecco quindi una guida che illustra quali sono e soprattutto quali passaggi seguire per non incorrere in brutte sorprese. Beni soggetti a limitazioni – sigarette: 800 pezzi; oppure – sigaretti (sigari di max 3 grammi ciascuno): 400 pezzi oppure – sigari: 200 pezzi oppure – tabacco da fumo: 1 kg. – alcol o bevande alcoliche con gradazione non superiore a 22%: 20 litri – alcol o bevande alcoliche con gradazione superiore a 22%: 10 litri – vino: 90 litri (di cui 60 litri spumante); – birra: 110 litri. Per questi acquisti l’Iva e le accise sono incluse nei prezzi e non e’ previsto rimborso (se chi acquista e’ cittadino europeo). Ciò anche se si acquista in un punto convenzionato “tax free” oppure se si sta partendo per un Paese extracomunitario.  VIAGGI VERSO UN PAESE EXTRA UE Per il cittadino europeo che parte per un Paese extracomunitario non è prevista esenzione Iva, nè rimborsi, per le merci acquistate nella comunità.[...]

Read More about Una guida per conoscere le merci soggette a limiti di acquisti in Europa e nei Paesi Extra UE

Sempre più italiani quando si tratta di pianificare le vacanze preferiscono la formula dei pacchetti turistici tutto compreso. Ecco quindi una guida che spiega passo dopo passo tutto quello che c’è da sapere per non incorrere in brutte sorprese. DEFINIZIONE DI PACCHETTO TURISTICO I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, le formule “tutto compreso”, le crociere, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due dei seguenti elementi, venduti od offerti ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio che hanno una certa rilevanza in rapporto all’intero pacchetto (per esempio escursioni, eventi, etc.). PRIMA DI FIRMARE Il tour operator o l’agenzia viaggi devono fornire al consumatore informazioni generali sulle formalita’ necessarie al viaggio offerto, riguardanti i documenti necessari (passaporto, visto, etc.) e gli obblighi sanitari. Per iscritto devono inoltre essere comunicate informazioni sul viaggio inerente gli orari, le coincidenze, le soste, le generalità e i recapiti dei rappresentanti locali del tour operator o dell’agenzia, o comunque i recapiti utilizzabili in caso di bisogno nei casi in cui tali rappresentanti non vi siano. In caso di viaggio di minore all’estero, devono essere forniti i recapiti telefonici per stabilire un contatto coi[...]

Read More about Pacchetti turistici: una guida per evitare brutte sorprese

Prima di partire per l’estero è bene sapere che tipo di assistenza sanitaria offre il luogo prescelto. Al di fuori dell’Europa e della Svizzera infatti dipende tutto dagli accordi sottoscritti con l’Italia dal paese ospitante. Ecco quindi una guida per capirne di più e non incorrere in brutte sorprese. Paesi appartenenti all’UE, allo spazio economico europeo e svizzera. Vi rientrano Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria. Il servizio sanitario nazionale garantisce a chi si reca temporaneamente in questi Paesi per motivi turistici, di famiglia, etc. (in generale diversi dai motivi di lavoro) l’assistenza sanitaria gratuita. Tale assistenza è usufruibile utilizzando la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) che dal Novembre 2004 ha sostituito i modelli E111, E110,E119 ed E128 e ad oggi costituita dal retro della normale tessera sanitaria. La tessera dura 6 anni e viene rilasciata dalle ASL a tutti gli iscritti al SSN, a tutte le persone in possesso della cittadinanza italiana, o di uno degli Stati UE, SEE e Svizzera che hanno residenza in Italia ed anche alle[...]

Read More about Assistenza sanitaria all’estero, una guida per capirne di più

Possibilità per il venditore di pacchetti viaggio a distanza (per telefono o via internet) di negare il diritto di recesso al consumatore precisando l’esclusione sul contratto o dandone comunicazione scritta. Precisazione del concetto di “danno da vacanza rovinata”. Sono queste le maggiori novità introdotte dal nuovo Codice del Turismo. Qui di seguito una guida illustrerà tutti i dettagli concernenti il contratto cosiddetto “pacchetto turistico”. Definizione I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, le formule “tutto compreso”, le crociere, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due dei seguenti elementi, venduti od offerti ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio che hanno una certa rilevanza in rapporto all’intero pacchetto (per esempio escursioni, eventi, etc.). Prima di firmare Il tour operator o l’agenzia viaggi devono fornire al consumatore informazioni generali sulle formalità necessarie al viaggio offerto, riguardanti i documenti necessari (passaporto, visto, etc.) e gli obblighi sanitari. Per iscritto devono inoltre essere comunicate informazioni sul viaggio inerente gli orari, le coincidenze, le soste, le generalità e i recapiti dei rappresentanti locali del tour operator o dell’agenzia, o comunque i recapiti utilizzabili in caso di bisogno nei casi in cui tali[...]

Read More about Nuovo Codice del Turismo: una guida per capirne di più

Una guida aggiornata di tutte le normative italiane ed europee esistenti su tutto ciò che spetta per legge al viaggiatore. E’ quanto contenuto nella nuova “Carta dei diritti del passeggero”edita dal 2009 e realizzata dall’Enac. L’autorità di vigilanza nell’ambito delll’aviazione civile. Nel documento sono diversi gli argomenti trattati, si va dalle regole sull’overbooking e sul ritardo – annullamento dei voli, fino alle disposizioni inerenti il bagaglio, danneggiamento, ritardo consegna, perdita. Trattasi ovviamente di norme generali a cui devono attenersi le compagnie aeree che, in ogni caso, regolano il viaggio con propri contratti e possono quindi prevedere condizioni diverse sì ma sempre più favorevoli. L’acquisto del biglietto o della prenotazione che puo’ avvenire direttamente presso le filiali della compagnia aerea, presso le agenzie di viaggio o tramite Internet, rappresenta l’atto con il quale si perfeziona uno specifico contratto di volo. Il potenziale passeggero deve essere messo a conoscenza, preventivamente, del contenuto di tale contratto detto CGT, contratto generale di trasporto e deve essergli consegnata, all’atto dell’acquisto, una ricevuta di viaggio itinerary receipt.  Le informazioni che devono essere date all’atto dell’acquisto sono: – la compagnia aerea che effettuerà il volo; – l’orario del volo; – il tipo di aeromobile; – le tariffe ed eventuali[...]

Read More about Trasporto aereo, tutti i diritti e i doveri dei passeggeri
error: Content is protected !!